Recensione

La Fallaci e la compagnia Le Acque una coraggiosa messa in scena

di Andrea Frambrosi

“…Beatrice Meloncelli (adattatrice e regista dello spettacolo) e Anita Bartolini (attrice), hanno affrontato il compito con la sicurezza della propria forza e carattere della sfida: al testo, allo spettacolo e a se stesse. E’ fuor di dubbio, infatti, che con un testo del genere, il primo confronto (o scontro) avviene proprio a livello personale…

Mai nato… possiede una sua forza drammaturgica valida “in sé” e si è rivelato monologo aspro e toccante pur (soprattutto), nella sua essenziale messa in scena. Beatrice Meloncelli adatta il testo attenta al crescendo drammatico, ben conscia dei tempi teatrali e degli sfasamenti emotivi del procedere della narrazione. Dal canto suo l’attrice (la brava e intensa Anita Bartolini) cerca proprio nella cifra della sottrazione, l’esposizione massima del dolore, quello di una donna (di tutte le donne) di fronte alla maternità, da un lato, e alla sofferenza e alla morte, dall’altro. Lo spettacolo allora riesce a stupire proprio per la sua essenzialità, quasi scarnificata, per la parca gestualità e la correttezza narrative.”

L’Eco di Bergamo, 10 marzo 1998

torna a Recensioni